giovedì 27 dicembre 2007

Ritorno a casa...




Ciao a tutti,
questo è probabilmente l'ultimo post che vi scriviamo dal Vietnam!!!
Domani si rientra, cioè, si prende il volo per il rientro che è pervisto per le 08.45 di Sabato mattina 29 Dicembre 2007.
Ragazzi che dire? non abbiamo ancora le parole per descrivere questa esperienza, probabilmente tra qualche giorno ci riusciremo, ma oggi qualsiasi cosa ci viene in mente è riduttiva...
La cosa importante adesso è che rientriamo con la nostra bambina fra le braccia, è un pensiero che ci ha accompagnato per tanto tempo, essere a casa nostra, ed essere una famiglia...
Adesso sapremo cosa significa, siamo emozionati, non vediamo l'ora di riabbracciare i nostri cari...
Vi lasciamo con un video di Lien, l'ultimo dal Vietnam, mi raccomando, guardatelo tutto che alla fine ci sono gli indiani!!!
ciaooooooooo

Papy, Mamy, e Lien



video



Ritorno a casa...

lunedì 24 dicembre 2007

Scusate, ma come ho fatto a vivere senza?



24 dicembre, magone...

E' con un nodo alla gola che mi accingo a scrivere questo post...
Oggi siamo rimasti ancora un pò più soli...
E' partita la terzultima famiglia, adesso siemo rimaste le due famiglie che partiranno venerdì...
Non me ne vogliano gli altri nostri compagni di avventura, ma la famiglia Dieghi ci è entrata nel cuore dalla porta principale, e speriamo che vi rimarrà per molto tempo.
Tra tutte le fantastiche famiglie che hanno fatto parte di questa spedizione, sono loro le persone con cui abbiamo passato la maggior parte del tempo.
Sono una famiglia splendida, potete vederli nelle foto, forse prima di venire quì gli mancava solo la ciliegina sulla torta, e allora è arrivato VanThyen, il nostro topolone sorridente...
Ragazzi, vi vogliamo bene, e non vediamo l'ora di rivedervi, fate un buon viaggio di rientro...



Se continuo così mi metto a piangere, diamo qualche notizia tecnica: Questa mattina ci siamo recati in Air France per confermare il volo di rientro, e con nostra sorpresa siamo anche riusciti a rimediare una culla per la paperella, così quando dorme non dobbiamo tenerla in braccio...
Certo, io e la mamma per questo motivo non saremo uno accanto all'altro, ma uno dietro l'altro, poco male, il bene della bambina innanzitutto.

Domattina andiamo a prendere il passaporto della paperella, lo controlliamo e lo teniamo pronto per giovedì mattina quando ci recheremo in ambasciata per farci apporre il visto e ritirare tutti i documenti.
Domani pomeriggio andiamo a far fare una visitina medica alla paperella, tanto per vedere se è cresciuta un pò...

Va bene, adesso cosa faccio? Chiamo Luigi? chiamo Ciaky, ciamo Ascio? e Vantyen???
Ragazzi, ci sentiamo davvero soli senza di voi...
Un abbraccio grande...

venerdì 21 dicembre 2007

21 dicembre, primi rientri...


Ebbene si,
abbiamo appena salutato le 4 coppie che sono partite con i loro bimbi, domani saranno a casa beati loro..
Una coppia è stata in bilico fino all'ultimo, ma ha poi dovuto rinunciare all'ultimo istante per via della mancanza di posti sul volo di questa sera. Poco male, partiranno lunedì 24, e ci faranno compagnia un altro pò...
In fondo sono la nostra Happy family preferita, sono: Luigi(papy) Marzia(mamy), Ascio(orsacchiotto primo figlio) Ciaky (bambolina seconda figlia) e Van thyen(bambolotto lottatore di sumo).
Bene bene, proprio mentre sto scrivendo ci ha chiamato la referente e ci ha detto che sono arrivate le nostre autorizzazioni al visto in ambasciata, quindi ormai dovrebbe essere certa la nostra partenza il 28...
SABATO PROSSIMO SIAMO IN ITALIA!!!!
WOWOWOWOWOWWWWWWWWWWWWW
hehehehe
siamo felici di poter rientrare, anche se sappiamogià da ora che ci mancheranno tanto questi momenti.
Riallacciandomi con quanto stavo dicendo prima, abbiamo passato momenti bellissimi con questi nostri compagli di viaggio, e allora io vogli ringraziarli tutti tutti.
E voglio ringraziare anche tutti voi che ci leggete per la vostra partecipazione.
Un ringraziamento particolare oggi va agli zii Alessio e Letizia che ci hanno scritto un messaggio che ci ha fatto commuovere, e alla zia Miriam che è sempre tanto dolce per la sua nipotina.
Tanti saluti a tutti

martedì 18 dicembre 2007

18 dicembre, giornata evento...

Ebbene sì, siamo riusciti a fare questa benedetta cerimonia!!!
Dopo tanti giorni passati ad aspettare oggi finalmente siamo stati attivi sull'argomento "facciamoQualcosaPerTornareaCasa"...
Questa mattina di siamo recati all'ufficio immigrazione per richiedere il passaporto della paperella(Lien), meno male che eravamo accompagnati altrimenti non ci filava nessuno, sta di fatto che il 25 alle 10.00 del mattino ci consegnano il passaporto.
Oggi pomeriggio abbiamo fatto la cerimonia, potete vedere alcune foto qui a lato, la cerimonia è stata interessante, voglio dire, nulla di particolare, eravamo insieme ad altre coppie di altre nazioni, americani, olandesi, ecc, tutti intorno a un grande tavolo, ognuno con i suoi marmocchi, al Dipartimento Vietnamita. Ci hanno chiamati uno per uno, ci hanno fatto controllare i nostri dati, 4 firme e un discorsetto sull'importanza di crescere bene i bimbi e trasmettere le relazioni annuali come promesso. Lien è stata brava per quasi tutto il tempo, salvo urlare come un acquila quando era il nostro turno, così oltre a non capire quello che dicevano a causa della lingua, non abbiamo nemmeno sentito nulla, cmq alla fine ci hanno consegnato il decreto e ci hanno detto che siamo i genitori di Lien!!! mi sembra che non ci sia altro da aggiungere...
Siamo un po preoccupati per la partenza, in quanto i documenti partiranno domattina per il CAI, e l'ambasciata italiana quì è chiusa sia il 25 e sia il 26, se il CAI non riesce a spedire le conferme entro il 24 pomeriggio ci rimane solo il 27, il 28 avremmo il volo di rientro, ma siamo a rischio, potremmo anche perdere il volo...
Speriamo di no, questo soggiorno in vietnam è una delle esperienze più belle della nostra vita, ma non vediamo comunque l'ora di rientrare, per varie ragioni...
Quindi se il CAI ci leggesse (magari) si mettesse una mano sul cuore e l'altra pure e ci aiuti a tornare presto...
La famigliola è sempre più unita, ormai Lien si è appiccicata a noi, deve averci collocati per bene nella sua testolina perchè è sempre più serena e sorridente (a parte quando ha fame), si è attaccata particolarmente alla mamma, ma non disdegna nemmeno il paparino.

Voglio aggiungere una nota di colore riferita ai nostri compagni italiani in questa avventura, come sapete siamo una truppa, siccome ci troviamo bene con il mangiare ma ci mancavano i sapori di casa nostra, abbiamo preso possesso della cucina e la sera ormai da due sere cuciniamo la pasta come si deve, è una bella sensazione mangiare tutti insieme, con i marmocchi...

Grazie a tutti per la partecipazione, vi ricordo che se mettete un commento dovreste firmarvi alla fine, altrimenti non sappiamo chi siete!!!

Ciao ragazzi, non vediamo l'ora di vedervi, avete visto?(che casino)

video

lunedì 17 dicembre 2007

Eppur si muove...


Ciao a tutti!!!
siam tornati!, no in realtà siamo sempre stati quì, non abbiamo scritto perchè non avevamo molto da scrivere, i giorni passavano ma non avevamo notizie per i nostri documenti.
In realtà io (papà) ho avuto nel frattempo modo di prendermi una lieve influenza intestinale, ma adesso fa tutto bene.
Domani mattina finalmente ci dedichiamo ai nostri documenti, ore 09.00 AM i due papà con i passaporti in mano vanno per fare il passaporto alle figliole.
E domani pomeriggio al 99% dovremmo avere anche la cerimonia.
Fatte queste due cose dobbiamo poi aspettare il visto dell'ambasciata italiana con l'autorizzazione per l'ingresso in italia per quella extracomunitaria di nostra figlia.
Ok, per il resto procede tutto bene, siamo sempre di più una famiglia, di quelle che arrivano sempre in ritardo, che perdono i pezzi dal passeggino, che si portano dietro una miriade di cose a ogni spostamento, e che spendono un fracco di soldi in pannolini e robe varie.... a dimenticavo: e che si fanno tante coccole...

ci si legge/scrive...

Ps: ringraziamo tanto tutti coloro che stanno partecipando con un commento al nostro blog, ci fa veramente molto piacere sapere che ci seguite, un abbraccio grande

venerdì 14 dicembre 2007

giovedì 13 dicembre 2007

oggi è il 13

Oggi è una splendida giornata ad Hanoi!!! il sole splende il cielo è pulito, e l'aria è abbastanza secca...
Casualmente mamy e papy hanno deciso di portare a spasso la piccola Lien, ed è stata un idea ganzissima!!!
DIciamo pure che dovevamo comunque uscire per coimprare i pannolini alla signorina, che ormai ne consuma a ritmo serrato, meno male che siamo in vietnam che costano poco, quando torneremo a torino mi toccherà chiedere a mia mamma se ha conservato quelli di stoffa miei, così la Ketty si deve lavare!!! heheeheh
Scherzi a parte è stata davvero una bella passeggiata, prima il pranzo, poi un salto ai grandi magazzini, e poi ne abbiamo approfittato per fare un giro intorno al lago che c'è vicino all'albergo.
E così siamo riusciti a girare un altro piccolo video che vi ho messo online su youtube, chiadiamo scusa alle persone che non abbiamo nominato, ma è stat una cosa improvvisata, lo sapeta che vi vogliamo bene tutti...

un bacio grande da Ruggiero Ketty e Lien!!!

Ps: Lien va alla grande, ormai sta bene, non ha fastidi e si fida ogni giorno di più, all'inizio ero critico sui giorni di permanenza in vietnam, adesso so che sono indispensabili per i bambini ed anche per noi...

Ps2: Per chi dovra venire in vietnam nel nostro stesso albergo, e vuole portarsi il pc e altre diavolerie che vanno a corrente, mi raccomando di portarsi un paio di triple con l'attacco piccolo e senza il piedino di terra.

Ps3: L'altro ieri sera abbiamo avuto l'onore di cenare insieme a Stefano Bernardi, il presidente di Enzob, eio personalmente ho avuto modo di intrettenermi con lui sull'argomento adozioni internazionali. Oltre ad essere una buona forchetta ha dimostrato di essere una persona di buon senso e con grandi idee per il futuro delle adozioni.

ciao a tutti

video

martedì 11 dicembre 2007

Martedì 11 dicembre



Ciao a tutti,
si lo so, sono due giorni che non scrivo, chiedo scusa, sono un fagnano della categoria più infima...
No no, in realtà domenica ci siamo presi un giorno di riposo, non siamo usciti praticamente dalla camera, tranne che per cena. Se avete letto il mio post precedente sapete che sabato abbiamo fatto un bel giro, ed effettivamente alla bimba non ha fatto benissimo... mamma e papà si cospargono il capo di cenere, dobbiamo ancora mangiarne di pane per diventare genitori degni di tale nome.
Comunque sta di fatto che la piccola ha avuto un peggioramento della congiuntivite, con conseguente peggioramento dell'umore, e tutto quello che ne consegue.
Così mamy e papy hanno deciso che domenica si stava in albergo, e così abbiamo fatto...
Lien ci ha giustamente assorbito tutto il tempo, e quindi non sono riuscito a collegarmi.

Passiamo a lunedì:
Lunedì siamo finalmente riusciti ad andare alla clinica francese e a far visitare la nostra piccolina. Siamo usciti dalla clinica rasserenati, Lien probabilmente è più piccolina di quanto dichiarato sul certificato di nascita, i dottori hanno scritto 5-6 mesi invece che 7, è lunga 65 cm e pesa 5,8 kg.
La testolina misura una circonferenza di 40 cm. Sta bene, i fastidi che l'affliggevano stanno passando, ci hanno confermato che andavano bene le medicine che abbiamo cominciato a somministrarle per il mughetto e per la congiuntivite, e ci ha dato uno sciroppino per il catarro che era solo in gola e non nei bronchi come sospettavamo noi.
La visita è costata la bellezza di 7 euro circa, ci siamo rovinati!!!
heeheheh
Dopo la visita abbiamo mangiato pesce in un locale all'interno di un centro commerciale li vicino, tutto molto buono, e abbiamo speso molto poco.
Il pomeriggio ci siamo recati in camera, poi cena al ristorante, e poi a nanna.
Di notte papà ha fatto il primo turno per la pappa e mamma il secondo.


le abbiamo fatto il bagnetto con i limoni locali
e lei se li magnava!!! eeheheh


Passiamo a oggi:
In realtà in questi giorni abbiamo la libera uscita, non abbiamo impegni ufficiali fino a che non ci diranno la data della cerimonia, quindi ci siamo dedicati allo sport preferito dalla mamma: Shopping sfrenato!!!
Papà voleva strozzare la mamma perchè si infilava in tutti i negozietti della via della seta, per fortuna che c'è Lien a calmierare la situazione...
A proposito di Lien, oggi sta bene, la cremina per l'eczema ha fatto effetto e non avendo ne più prurito, ne più male alla bocca, ne male agli occhi, è mooolto serena e ci fa dei sorrisi che finiscono subito perchè mamma e papà le saltano addosso e se la mangiano!!
Quindi siamo andati a fare la pappa con i nostri amici nel "ristorante" preferito di papà, abbiamo mangiato in 6 con 180.000 dong, che tradotto in euro fa circa 8 euro. Avete una vaga idea del perchè papà lo preferisce?

ok e adesso siamo tornati in camera e mentre Lien fa l'ennesima pappa, papà scrive sul blog.
Ci si legge/scrive...
Ciao a tutti, e un augurio particolare a tutti i nostri compagni d'avventura del forum che ci seguono.

sabato 8 dicembre 2007

Un altro giorno, un altro passo avanti...


Ciao a tutti,
oggi è stata una giornata moooolto stancante...
anzi prima di parlare della giornata due parole sulla notte, perchè abbiamo fatto dei passi da gigante, sia la mamma ha capito come anticipare le crisi di fame di Lien, e anche Lien stessa comincia a capire che la pappa non manca, quindi non è il caso di svegliare tutti nel raggio di 20 km.
Quindi la nottata è filata via liscia come l'olio...
Poi sveglia alle 08.30 del mattino, colazione, e adunata generale nella hall dell'albergo per recarsi tutti insieme a fare le foto per i passaporti dei bimbi. dovevate vedere che casino, e naturalmente abbiamo fatto ritardo, ma nessuno ha avuto da dire nulla, quì il ritardo non esiste, lo stress tantomeno, e devo dire che la cosa mi disorienta un pò...
ma torniamo a noi, dicevo, quindi passeggiata fino dal fotografo, siamo in pieno centro, passiamo per la via della seta, grossa confusione, ma alla fine arriviamo. Lien entra con mamma a fare la foto, papà, come gli altri papà, rimane a guardia del passeggino, le foto di Lien per il passaporto sono belle ma artificiose, pensate che le autorità quì sono talmente inquadrate che anche le foto dei passaporti cevono rispondere ad alcune caratteristiche comuni, quindi le ritoccano. cmq si riconosce che è lei.
Finita la sessione delle foto si sono fatte le 11.30, quì si mangia presto, quindi abbiamo chiamato ben 3 taxi e tutti via a mangiare.
Il nome del ristorante non lo ricordo, ma è su un grande lago (Hanoi ne è piena) forse il più grande di tutti, un posto turistico, una specie di ristorante di lusso per loro, da noi sarebbe stato chiuso da tempo dall'ufficio igiene.
Sta di fatto che con non poche difficoltà siamo riusciti a sederci e a mangiare, pesce, i pesci li hanno fatti scegliere a noi da dentro delle vasche, quindi li hanno uccisi, cucinati e serviti ben guarniti.
Dopo il pranzo abbiamo preso la simpatica decisione di tornare all'albergo a piedi, qualcuno ha stimato una mezz'oretta, che alla fine si è allungata a dismisura, inoltre durante il tragitto qualcun'altro ha detto che doveva passare ai grandi magazzini(Ketty) quindi abbiamo ulteriormente allungato il tragitto.
Non che la passeggiata non sia stata piacevole, siamo passati attraverso le strade del quartiere vecchio, pittoesche e variopinte, alcune botteghe sembrano uscite dal racconto di qualche romanzo, perfino i mestieranti in strada fanno impressione.
Abbiamo passato anche alcuni parchì molto belli.
Per le vie di Hanoi inoltre si possono vedere degli alberi grandissimi e particolarissimi, e delle piazze immense, come quella davanti alla tomba di HoCiMin, assoluto eroe popolare, davanti a cui siamo passati passeggiando.
Lien ha avuto anche il buongusto di espletare i propri puzzosi bisogni fisiologici mentre eravamo ai grandi magazzini, e quì è entrata in gioco la mamma che si è esibita in un cambio pannolino in loco al volo, roba che neanche i meccanici della ferrari!!!
Al ritorno dai grandi magazzini eravamo stremati tutti e tre, Lien era sul punto di frignare, ma siamo riusciti ad arginare lo scoppio d'ira cantandole canzoni per strada, quando siamo arrivati il stanza però è scoppiata la bomba, e anche quì la mamma si è esibita in un altra performance d'autore preparando il latte per Lien così velocemente che mi è parso un gioco di prestigio, mentre io mi facevo manlmenare.
Fatta la pappa ci siamo portati alla postazione tecnologica e abbiamo fatto i saluti di rito ai nonni e agli zii, oggi si sono collegati anche i cuginetti dalla sicilia, a proposito, grazie per i pensieri.
Stiamo per finire e...
Quindi abbiamo fatto il bagnetto, la signorina ADORA fare il bagnetto, gioca e se la ride da matti, meno male!!! e poi si è rilassata, ha bevuto un po di camomilla, ha chiuso i due occhietti a mandorla e si è addormentata...
Pure la mamma s'è abbioccata, manco solo io...
Comunque prima di lasciarvi posso dirvi che stiamo cominciando a prendere i giri, nonostante la stanchezza oggi è stata una giornata piena di momenti felici per noi, Lien si sta rilassando, comincia riconoscerci come figure amiche, si aggrappa a noi con la manina libera mentre mangia, ci sorride sempre più spesso, scatta di meno nel sonno, e non scatta più se la tocchiamo mentre è nella culla... non sta ancora bene, stiamo aspettando lunedì per portarla in clinica, ma siamo riusciti a comprarle la crema per il mughetto, almeno un po di fastidio è alleviato, piano piano miglioreranno tutte le cose, avreste dovuto vederla mentre le facevamo il bagnetto...uno spettacolo.

buona notte

venerdì 7 dicembre 2007

Vorrei dirvi di me....


Ciao a tutti,

io sono LIEN,

vi scrivo per dirvi che da due giorni a questa parte la mia vita è completamente cambiata, devo riordinare le idee, insomma…

Sono nata presumibilmente ad Hanoi, in Vietnam, ho sempre vissuto (7 mesi) nell’istituto 1 di Hanoi… oddio sempre, da quando mi ricordo… insomma io non so ne come ne quando ma mi sono ritrovata lì, in mezzo ad altri bimbetti come me più o meno grandi…

Le tate ci vogliono bene, ma non hanno i soldi per le medicine, quindi se ti viene qualcosa è meglio se te la fai passare da sola, io in questo momento ho male agli occhi e alla bocca, e faccio fatica a raspirare, e poi ho fame, non tanta a dire la verità, ma provate a non darmi subito la pappa e capirete come hanno fatto i miei nonni a cacciare gli americani!!!

Dicevo che sono, anzi ero insieme ai miei amici in istituto, dormivamo tutti insieme in una stanza semibuia, il nostro era un lettone unico con delle coperte, e noi eravamo tutti insieme, sentivamo il contatto fisico tra di noi…

Non sono mai uscita dall’istituto, spero almeno che ogni tanto mi abbiano portato in cortile, altrimenti mi sa che sono quasi sempre rimasta a letto, in effetti la mia testolina dietro è un po’ piatta, ma dicono che prenderà una forma “normale” in poco tempo…

Poi ieri sono venute due persone, sono un papà e una mamma, cioè loro si definiscono così… mi hanno presa e portata via di peso, non ho fatto quasi in tempo a salutare i miei compagni di camera, spero che stiano bene, gli mando un bacione grande… Insomma dicevo sono arrivati questi due e mi hanno portata via, adesso sono due giorni che vivo con loro in albergo, mi fanno uscire, mi lavano, mi vestono e mi danno da mangiare, e mi hanno anche promesso che tutte queste cose non mi mancheranno più… io non è che mi fidi molto, ne devono magnà de pasta asciutta sti due!!! Dovreste vedere come corrono quando mi viene fame!!! Sono due macchiette!!!

Mi riempiono di baci, a volte li prendo a sbelre per allontanarli, e poi non vi dico quanto mi parlano!!! Continuamente!, in realtà, io non ci capisco nulla, però devo dire che il tono della voce mi piace, è rassicurante, e poi la mamma è molto dolce con me, a volte non riesco a staccare il mio sguardo dal suo tanto è dolce… e poi mi mette addosso un sacco di cremine che mi fanno stare meglio….e ha un buon profumo…

Papà invece mi prende in giro per la testa, ma si guardasse un po’ allo specchio lui con la sua pancia!!! Tiè

Però è simpatico, è un po’ goffo quando mi prende in braccio, ma ha due mani grandi che mi tengono forte…

Sapete che vi dico? Quasi quasi a questi due una possibilità gliela do….


Ps: scusate gli Orrori di ortografia, io detto.... è mio papà che scrive, cercate di capire...

Ps2: nonni vi voglio già tanto bene perchè papà mi ha detto che mi comprerete tante cose!!!siete i miei preferiti!!!

Ps3: Per vedermi e sentirmi cliccate quì

giovedì 6 dicembre 2007

LIEN

E' si fece sera,
sto scrivendo nella stanza buia, finalmente siamo riusciti a mettere a nanna la piccola...
Oggi è stata la giornata più emozionante della nostra vita, e pensare che tra le coppie in quì in attesa eravamo i più distaccati... fino a che non abbiamo visto LEI..
Ci hanno portato in questo istituto, presentazione con il direttore e poi subito a prendere i bambini, eravamo in due coppie, quando abbiamo visto Lien ci si è schiuso il cuore...
lei non era sola, era in una stanza nella semi oscurità, ci saranno stati una decina di bimbi, davvero, avremmo voluto portarli via tutti...
Per chi ci passerà dopo di noi, ragazzi preparatevi perchè l'impatto è forte, questi bimbi vivono nell'assoluta mancanza di risorse, per carità, sono voluti bene, ma sono anche tanti, e le tate non riescono a seguirli tutti. Noi andremo a fare le visite di rito lunedì, Lien in questo momento ha una forte congiuntivite e respira faticosamente per via del catarro, inoltre tutti i bambini che abbiamo visto Lien compresa hanno delle deformazioni del capo nella parte posteriore, per via del fatto che restano tanto tempo nella stessa posizione, comunque nulla di preoccupante, va tutto a posto con qualche cura e un po di tempo.
Quì non bisogna fare gli schizzinosi, i nostri valori non valgono nulla da queste parti, oggi Lien aveva il biberon in mano, e lo teneva lei. Bisogna arrangiarsi, e lei come tanti altri bambini poveri lo ha fatto per sopravvivere.
Adesso la sento che non vuole addormentarsi, mi sa che stasera faticheremo non poco a farla dormire, ma poco male, in questo momento non ci sono altre priorità.
Poco fa la tenevo tra le braccia e le ho dato la camomilla, ha fatto finta di addormentarsi, ma quando ho fatto pre metterla giù mi ha avvisato che non ne voleva sapere.
Che altro dire? se non grazie Lien per averci dato l'opportunità di vivere questa esperienza.
A domani ragassuoli, anche papino va a nanna.
ciaoooo


mercoledì 5 dicembre 2007

05/12/2007 HA NOI



e siC, ci siamo lasciati a meno tre dalla partenza e ci ritroviamo già ad Hanoi...
gli ultimi giorni sono stati intensissimi, il viaggio poi... non ne parliamo, abbiamo corso dall'inizio alla fine, ma l'importante adesso è essere quì.
Siamo arrivati in perfetto orario verso le vostre 10.00 che per noi adesso sono le 16.00. Come sapete siamo 7 famiglie, ma 16 teste, perchè una famigliola è venuta al completo, e ci hanno spipati dentro due furgoncini e via!!! quel poco che abbiamo visto oggi del Vietnam ci ha colpito e affascinato, siamo lontani sotto tanti punti di vista. Ma la popolazione è davvero bella, e fiera, siamo contenti che nostra figlia appartenga a questa gente...
L'albergo non è il massimo, ma probabilmente è il miglior rapporto qualità prezzo, le stanze sono grandi e abbastanza pulite, e poi noi non siamo venuti qui a fare villeggiatura, quindi va benissimo così.
Qujesta sera abbiamo cenato tutti insieme al vietnamita insieme al referente che ci ha già spiegato un po di cose, e poi ci ha detto che domani andremo a prendere la nostra bimba!!!
Siamo superemozionati, e domani potremo stringerla fra le nostre braccia!!!
Adesso vi lascio con due immagini della serata:

Ciao e a domani mattina (che per noi sarà pomeriggio)

sabato 1 dicembre 2007

meno 3

il tempo passa, e oggi è il primo giorno in cui veramente stiamo realizzando che dobbiamo partire...
Le valigie non sono più li buttate tanto per fare, ma le stiamo riempiendo...
Oggi abbiamo fatto quelli che spero siano gli ultimi acquisti prima della partenza (VERO KETTY?!?!), se continuiamo così appena arriva in italia altro che maternità, mando a lavorare sia mamma che figlia!!! e mentre ci sono trovo da fare pure al cane!!!
Oggi siamo contenti anche perchè questa sera andiamo a fare la pappa e grossa festa a casa di Isabeu, e li c'è la cuginetta di Lien, Sofia, che ci aspetta... mammamia quanti bacini che le diamo stasera!!!
hehehehe
Ragazzi, chi c'è già passato lo sa, e a chi ci deve passare ancora glielo dico io: è una sensazione bellissima! grazie per il fatto che esistete e ci siete vicini.
Adesso vado a preparare le cose anche io che Ketty borbotta!!!(schiavista)
Ciao, a domani!!!

nella foto:
il papà che prova la divisa per la cerimonia

venerdì 30 novembre 2007

Meno 4

Il tempo passa scandito dagli ultimi impegni prima della partenza. Ormai non manca molto e anche delle cose da fare in realtà non sono molte quelle riferite alla partenza.
La mia dolce signora (nonchè neomamma) oggi è impegnata in ulteriori pulizie casalinghe, la sua mammina ieri le ha dato una grossa mano.
Io dopo aver ritirato la pecunia in valuta americana sono di nuovo al lavoro, ma anche io oggi prendo commiato fino a data da destinarsi(mentre lo scrivo un ghigno varia la mia espressione facciale).
Ieri abbiamo effettuato il briefing finale con la Crì, e i nostri compagni di viaggio, devo dire che è stato molto eccitante ed edificante, ne siamo usciti più consapevoli e caricati.
Caricati al punto che ieri sera per prender sonno ci siamo impasticcati.
Personalmente sono contentissimo perchè ho saputo che avremo la possibilità di collegare il pc portatile ad internet dalla camera.
Così potremo essere sempre in contatto con tutti voi che ci leggete.
E poi io senza internet come avrei fatto? crisi di astinenza a gogò!!!
ehehehe
vabbuono ragassuoli, goodbye for now!!!
Ruggiero



(nella foto una risaia di Vercelli - TO) seeeeeeeeee

giovedì 29 novembre 2007

29 Novembre, meno 5

Ragazzi grazie per i vostri commenti, siamo davvero felici di sapervi vicini. Angelita, sarò ben felice di farvi la firma, purtroppo però dovete aspettare che torniamo, adesso non ce la faccio proprio, perdonami...
Oggi è il 29, la data di partenza si avvicina e la tensione sale.
Intanto oggi siamo al briefing finale con la Cristina, così conosceremo anche i nostri compagni di viaggio, siamo eccitatissimi.
Per oggi avevo in programma di scrivervi i medicinali e affini che ci stiamo preparando per il viaggio, ma la lista l'ho dimenticata a casa vicino alla valigia. Delirio.
Cmq stanotte diamo riusciti a dormire abbastanza, è la prima notte da quando ci hanno comunicato la data di partenza che riusciamo a chiudere occhio. Ketty oggi smette di lavorare, è strano pensare che passeranno divrsi mesi prima che tornerà a farlo. Io invece lavoro anche domani, ma solo mezza giornata. Periodo di saluti, sorrisi e lacrime.
Che gioia ragazzi!!!, grazie a tutti e buona giornata.

Nella foto potete vedere la partecipazione della nostra Micrina ai preparativi per il viaggio.

mercoledì 28 novembre 2007

Introduzione e prologo....

Mi è capitato spesso negli ultimi tempi di pensare di scrivere.

Scrivere per non dimenticare, perché le emozioni sono tante, troppe per gestirle, troppe per metabolizzarle, troppe anche per archiviarle in ordine nella mia testolina sempre troppo razionale.

Ma forse il metodo migliore per ricordare è quello di condividere parte di queste emozioni, ma con chi?

Beh, con tutti, ma in quest’ordine: i primi con cui vogliamo condividere sono i nostri compagni di avventura, non me ne vogliano gli altri amici e parenti, ma questa esperienza mi ha insegnato per certo che solo chi “vive” questa esperienza capisce veramente cosa stiamo provando, e dicendo questo mi riferisco a tutte le persone che abbiamo conosciuto tramite internet e anche di persona, su tutti Laura e Max, grazie ragazzi!!! (un bacino a Sofia)

Ma questo blog è anche e sopratutto per i nostri genitori, i nonni in attesa, e gli zii che in questo periodo ci hanno visto passare dall’idea dell’adozione alla situazione attuale, attraverso sbalzi di umore e di attività, scusateci, siamo certi che Lien saprà ripagare la pazienza che avete avuto con papy Ruggy e mamyKetty.

Due parole veloci per chi non ci conosce: siamo Ruggiero e Ketty, abitiamo in provincia di Torino, e siamo due prossimissimi genitori adottivi, prossimissimi perché martedì prossimo venturo ci imbarcheremo sull’aereo(aiut!) che ci porterà ad Hanoi in Vietnam dove ci aspetta la nostra piccola Lien.

Lien è una bimba vietnamita che è nata il 07/05/2007, di lei in questo momento abbiamo solo una foto scattata chissà quando, e una data di nascita, non vediamo l’ora di abbracciarla e farle sapere che non deve più aspettare, che mamma e papà ci sono e non la lasceranno mai più.

Ok, basta miele sennò mi sciolgo. Due informazioni tecniche: sia(Ruggy) che Ketty, non siamo proprio sereni, quindi scusateci in anticipo per gli errori che faremo nello scrivere e scusateci anche se a volte sembrerà che abbiamo le idee confuse. In realtà la confusione è totale, non ci possiamo fare nulla.

Seconda notazione tecnica, potete, anzi DOVETE, ci teniamo tanto, lasciare dei commenti ai nostri post, basta cliccare in basso sotto ogni post che faremo sul link “commenti”, se siete registrati a google per cortesia loggatevi, se non lo siete vi prego di firmare il vostro commento, altrimenti non sapremo mai chi ci ha scritto.

Oggi è mercoledì 28/11, partiremo martedì 04/12

Per il momento mi fermo, vi lascio solo con un immagine dei preparativi a casa nostra:

grazie a tutti

Ruggiero

Ps: nella foto valigia con delirio di oggetti mai visti prima in casa mia, e passeggino con il quale il neopapà usa percorrere in lungo e largo la casa senza una meta precisa.

lunedì 19 novembre 2007

giovedì 15 novembre 2007

giovedì 25 ottobre 2007

martedì 23 ottobre 2007

giovedì 11 ottobre 2007